Come saranno i notebook del futuro

16 febbraio 2018Internet, Tecnologie

Il Ces 2018 ci permette di scoprire come saranno i notebook del futuro: più potenti e più sottili di quelli attuali, ma soprattutto in grado di favorire una maggiore produttività. Al Consumer Electronic Show di Las Vegas, per esempio, Acer ha proposto lo Swift 7, un ultrabook il cui spessore non arriva a 9 millimetri. Decisamente sottile, questo dispositivo vanta un processore Intel Core i7 Kaby Lake ed è equipaggiato con uno schermo Gorilla Glass con diagonale da 14 pollici, che – ovviamente – assicura una risoluzione Full Hd. Ben nove ore di autonomia e uno chassis nero all’insegna dell’eleganza sono alcuni tra i punti di forza di un prodotto che, al momento del lancio sul mercato, avrà un prezzo di 1.699 dollari.
Sempre da Acer, ecco il notebook per il gaming: si tratta del Nitro 5, per il quale il prezzo di listino previsto è di 799 dollari. Niente male per chi non vuole rinunciare a giocare in mobilità, anche a fronte di prestazioni eccellenti garantite da un Ryzen 5 2500U o da un AMD Ryzen 7 2700U.

Le offerte di Asus

Anche Asus ha regalato sorprese e spunti interessanti con i suoi notebook: a Las Vegas, infatti, sono stati presentati lo Zenbook 13, con diagonale da 13.3 pollici, e lo Zenbook Flip 14. Il primo, oltre alle cornici estremamente sottili che fanno sì che l’80% della superficie sia occupato dallo schermo, mette a disposizione risoluzione Full HD o Ultra HD: sarà messo a disposizione a partire dalla seconda metà dell’anno e offrirà ai suoi utenti l’integrazione del touchscreen. Zenbook 13 pesa meno di 1 chilo, è equipaggiato con una scocca metallica e può accogliere un processore Intel Core i5 o i7 di ottava generazione, per una Ram che può arrivare fino a 16 giga. Per quel che riguarda Zenbook Flip 14, invece, i processori Intel Core i7 sono abbinati a un SSD fino a 512 giga: a contraddistinguere questo notebook è l’autonomia fino a 13 ore, ma anche la possibilità di ribaltare lo schermo. Non manca molto per vederlo sugli scaffali (almeno quelli dei negozi virtuali): a marzo, infatt, sarà messo in vendita a un prezzo di 899 dollari.

Il notebook di Dell

Per quel che riguarda il marchio Dell, al Ces gli addetti ai lavori hanno finalmente avuto l’opportunità di conoscere e osservare da vicino il nuovo XPS 13 con risoluzione Full HD o Ultra HD: questo ultraportatile, dotato di processori i5 o i7, presenta uno schermo da 13.3 pollici e una SSD fino a 1 tera. Il prezzo di lancio è di 999 dollari, superiore a quello del modello che lo ha preceduto soprattutto a causa del nuovo design, più leggero e più sottile: un paio di centimetri.

Lo Spectre X360 15 di HP

Anche HP ha saputo farsi notare a Las Vegas con lo Spectre X360 15: una revisione del notebook due in uno del marchio che ha uno spessore lievemente superiore, ma che offre prestazioni migliori per merito del processore Intel Core i7 8705G con AMD Radeon RX Vega M e SSD da 2 tera. Con Lenovo, invece, spazio per il ThinkPad X1 Tablet, con display touch da 13 pollici e spessore inferiore ai 9 millimetri: al di là della risoluzione da 3000 x 2000 pixel, ciò che colpisce è il nuovo kickstand, che fa sì che lo si possa impiegare a mo’ di notebook su qualunque tipo di superficie. I processori Intel di generazione installati sotto la scocca sono valorizzati da una SSD fino a 1 tera, ma vale la pena di apprezzare anche la doppia fotocamera – quella anteriore da 2 MP e quella posteriore da 8 MP – insieme con le nove ore e mezza di autonomia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica: